Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Da Harvard arriva lo speaker trasparente

L'audio è un insieme di vibrazioni che vengono percepite dall'orecchio umano e tradotte, mediante un lavoro nel cervello, in informazioni: voce, musica, rumore e così via. Focalizzarsi sulla produzione di queste vibrazioni, quindi, permette di costruire dei sistemi in grado di generare un suono.

A tal proposito dei ricercatori del laboratorio di scienze dei materiali dell'Università di Harvard hanno costruito uno speaker trasparente. La membrana è costruita mediante due strati di gomma con un gel di poliacrilammide gonfiato con acqua salata. Il risultato? Uno speaker trasparente.

Grazie all'utilizzo della tecnologia dei conduttori ionizzati, usati al posto di quelli ad elettroni, la superficie riceve una frequenza che va dai 20 hertz fino ai 20 chilohertz senza perdere la sua capacità elastica. Con un sistema diverso, infatti, si sarebbe rischiato il deterioramento della superficie dopo una serie di sollecitazioni estreme.

Il prototipo, così come è stato costruito, fornisce un audio molto affidabile che passa attraverso una sorta di pezzo di plastica trasparente. La superficie viene percossa dalle vibrazioni che si espandono generando l'effetto sonoro.

Questo tipo di ricerca diventa molto importante se pensiamo agli sviluppi futuri. Lo speaker potrebbe essere integrato nelle finestre, per esempio, per generare l'audio in qualsiasi stanza. Oppure potrebbe essere utilizzato per costruire degli smartphone trasparenti, o degli impianti audio minimali.

In futuro, quando questa tecnologia diventerà molto più piccola, potrebbe essere utilizzata in campo medico per costruire delle orecchie artificiali e ridare l'udito a chi lo ha perso.

Le applicazioni possono essere molte. La ricerca proseguirà fino alla collocazione del brevetto sul mercato.

Commenta il post