Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Eye Tracking Glasses, gli occhiali che aiutano a comprendere i movimenti degli occhi

Dove si poggiano gli occhi? Questa informazione, che può sembrare di poco conto, è utilizzata in realtà in tantissimi ambiti per comprendere i comportamenti umani di fronte agli stimoli visivi. Tralasciando il lato ludico, per esempio per sapere dove si poggiano gli occhi di fronte una bella donna con un generoso delcolté, come se poi servissero degli occhiali per saperlo, conoscere dove cade la vista diventa fondamentale.

Basti pensare a tutto il marketing costruito dietro un semplice scaffale di un supermercato, dove i produttori fanno a gara per finire sulle mensole dove l'occhio, come insegna la scienza, cade più spesso, aumentando le possibilità di vendita.

Lo stesso principio vale, sempre di più, anche per i siti Internet. Dove cade l'occhio dell'utente? Verso quale lato di una pagina si ferma, anche distrattamente, e come cerca le sue informazioni? Questa informazione può diventare fondamentale per posizionare meglio i banner pubblicitari e ottenere più risorse per la costruzione dei servizi.

A tal proposito un'azienda tedesca, che si chiama SMI (SensoMotoric Instruments), ha realizzato un paio di occhiali speciali: gli Eye Tracking Glasses giunti, adesso, alla seconda generazione.

Questi occhiali hanno una webcam frontale che permette di registrare esattamente cosa vedono gli occhi. Dei sensori posti sulla lente, inoltre, registrano i movimenti degli occhi comprendendo dove si sofferma lo sguardo.

Il tutto è collegato con un cavo a un telefono Samsung che registra i dati realizzando i report con le immagini e dei puntatori, per indicare dove l'utente sta guardando. Questo tipo di occhiali può essere usato dalle aziende per effettuare delle ricerche e trattare quei dati per migliorare la visibilità dei loro allestimenti, siti Internet e così via.

Il dispositivo è nato da una ricerca universitaria trasformatasi in una startup.

Commenta il post