Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Il microfono per smartphone che si impianta con un tatuaggio

Se pensate che con i Google Glass ci fosse stata il massimo dell'espressione del settore dei computer indossabili, vi state sbagliando. Il futuro vede sempre di più il collegamento tra elettronica e corpo, in un processo che ci vedrà diventare dei cyborg.

Oltre allo sviluppo degli occhiali, infatti, Google investe molto nella ricerca di soluzioni indossabili. Tra le ultime invenzioni, realizzate nei laboratori della controllata Motorola, c'è la tecnologia Biostamp, vale a dire quella che riguarda l'utilizzo di tatuaggi in grado di conversare con i dispositivi elettronici.

L'idea della casa alata è quella di costruite un microfono da far indossare all'utente mediante un tatuaggio. Costruito in materiale biologico, il tatuaggio con microfono permetterà di collegare le onde provenienti dalla gola, sotto forma di vibrazioni, e convogliarle per la comunicazione allo smartphone utilizzando il bluetooth.

In questo modo si dirà addio agli auricolari. Gli automobilisti non dovranno più avere "l'onere" di indossare un auricolare durante la guida, perché il microfono sarà sempre attivo e disponibile all'utilizzo.

La tecnologia del microfono indossabile è ancora agli stadi iniziali, ma la presenza di un brevetto indica la volontà di svilupparla. Quando sarà disponibile al momento non è possibile prevederlo, ma di certo tra una decina d'anni potrebbe diventare di uso comune.

Intanto il popolo dei complottisti sembra già aver attivato le antenne. Tutto questo servirà per ascoltare costantemente cosa avviene in un ambiente captando le onde del microfono? Siamo tutti in pericolo con un aumento esponenziale delle intercettazioni?

Al momento non possiamo valutare i pericoli a tal proposito, ma di certo la discussione sarà lunga e proficua. Non resta che prepararci all'avvento dei Biostamp e valutare se adottarli oppure no. Almeno per questo aspetto saremo liberi di decidere.

Commenta il post