Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Come il settore delle applicazioni ha cambiato il mondo del calcio

Sono nato negli anni '80 e all'epoca il mondo del calcio, scandito da campioni come Maradona, Pelè e Gullit. Un calcio da seguire essenzialmente di domenica, unico giorno dove si poteva andare a vedere la partita di pallone, come cantava Rita Pavone in una nota canzone.

Partite forse poco regolamentate dal punto di vista dei diritti televisivi, dove Sky non esisteva e c'erano Stream e Tele+, oltre ai canali televisivi nazionali. Era possibile seguire le partite essenzialmente con tre strumenti: la radio con la cronaca in tempo reale, la TV dove era possibile vedere tutte le azioni o, in ultima via, recarsi allo stadio.

C'era anche una quarta via, che sopravvive tutt'oggi, vale a dire il resoconto sui giornali il lunedì mattina. Non c'erano altri mezzi. Oggi, invece, con l'avvento di Internet è cambiato tutto. Nei negozi di applicazioni per iOS, Android e altri sistemi operativi mobili, sono disponibili tante app che permettono di seguire il calcio minuto per minuto.

Ci sono delle applicazioni che inviano al dispositivo le notifiche push ad ogni goal. Altre che permettono di piazzare delle scommesse, oppure vedere le statistiche delle squadre, leggere la storia delle partite precedenti.

Alcune applicazioni permettono di vedere i video delle azioni più importanti al termine delle partite. Altre offrono la possibilità di riprodurre quelle azioni con dei videogame. Ci sono anche app dedicate alle squadre di calcio più importanti per tifare e ricevere notizie.

C'è Mediaset Connect che permette di interagire con le partite di calcio in tempo reale. Basta visualizzare la partita in diretta sulle reti Mediaset e usare un tablet come Second Screen, vale a dire schermo secondario alla TV.

In questo modo è possibile rispondere ai quiz, mandare commenti, tifare la propria squadra, ricevere informazioni in tempo reale e altro.

L'applicazione è disponibile sia per iOS che per Android. La versione per iPhone e iPad pesa 9,2 MB, mentre la versione per Android pesa 3,1 MB.

Commenta il post