Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Electric Paint Pen, la penna per disegnare circuiti elettrici

Se avessimo dato un'occhiata ai geek di vent'anni fa, molto probabilmente avremmo trovato un numero maggiore di fan dell'elettronica, anziché vedere persone appassionate del settore informatico o, come di recente, del settore dei dispositivi mobili.

Questo perché alla base dell'informatica c'è stata l'elettronica. Questo settore è stato il terreno fertile per la costruzione dei dispositivi avanzati come quelli attuali. Per tale ragione può diventare molto educativo studiare il settore elettronico o insegnarlo agli altri.

Alla base di questo campo ci sono dei principi base. Per esempio i vari componenti comunicano tra di loro mediante dei circuiti stampati. Ogni transistor, processore o altro elemento, conversa con gli altri grazie al tracciato di colore nero che si vede sulle schede logiche.

Possiamo immaginare i componenti hardware come dei palazzi e i circuiti stampati come delle strade. Se non ci fossero le strade, le informazioni nei componenti non potrebbe uscire e la capacità di calcolo sarebbe nulla. Per tale motivo sono molto importanti.

Per giocare con questi elementi sono nati tanti strumenti. Per esempio è disponibile una penna, la Electric Paint Pen, che permette di disegnare a mano libera il circuito in cui far passare le informazioni.

Ogni penna contiene 10 ml di materiale. Il materiale conduttivo è a base di acqua, quindi non è tossico. Se sporca la pelle basta sciacquarla. Una volta disegnato il percorso bisogna attendere 5 minuti per farlo seccare.

Si può usare la Electric Paint Pen sul cartone, stoffa, legno o altro materiale. La superficie resistiva è di 50 micron e la densità di 1,16 grammi/millilitro. Una volta aperta, la penna funziona per 6 mesi, poi si secca e diventa inutilizzabile.

La Electric Paint Pen è in vendita nel sito del distributore per 19,99 $ per coppia.

Commenta il post