Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Il giornale del futuro, come le app, creeranno le notizie confezionate per gli utenti

Se il lunedì mattina vi recate nel Guardian Coffee, un bar nella zona Est di Londra, troverete uno stand con un giornale stampato in 500 copie. E' un giornale speciale per tre ragioni: si trova solo in quel bar, è stampato una volta alla settimana ed...è creato da un robot.

Il The Long Good Read è creato grazie all'uso di alcuni algoritmi che monitorano la preferenza degli utenti on line sul sito del Guardian. Ogni copia contiene 24 pagine ed è composto da 30 articoli che formano l'1% della produzione settimanale di contenuti della testata.

Cos'ha di speciale? Sono gli articoli che hanno interessato di più, in base alla quantità di tempo impiegata dagli utenti nel leggere gli articoli. Il giornale, quindi, è un giornale tagliato su misura in base all'interesse degli utenti.

L'esperimento di Guardian è il primo passo verso la direzione dell'informazione tagliata su misura e applicata alla carta stampata. Per gli smartphone esistono tante applicazioni che fanno questo lavoro. Da Circa che si occupa di ritagliare le notizie in base alla volontà espressa dagli utenti sugli argomenti, fino ad arrivare a Summly creato da un 17enne e comprato da Yahoo per 30 milioni di dollari.

In futuro anche altre applicazioni, come TGCOM24, creeranno un flusso informativo in base alle esigenze dell'utente, ai suoi interessi, alla predisposizione verso alcune tematiche e molto altro. Ognuno avrà il suo TG tascabile fatto su misura, contenete le informazioni che possono interessare e tagliando fuori tutto ciò che non serve.

A cosa serve ricevere notizie sulla danza classica se non si ha interesse in quest'arte? Oppure sulla vendita di carne se si è vegetariani? Quanto è importante avere le notizie su una scoperta medica se può curare un male di cui si soffre?

Le notizie, in futuro, saranno tagliate su misura in base alle preferenze dell'utente. E' solo questione di tempo.

Commenta il post