Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

LG Chem, la batteria pieghevole per gli smartphone del futuro

Il futuro del design degli smartphone passa dall'hardware a cui si sta lavorando in questi anni. Se vi recate presso un negozio di telefonia, infatti, noterete che buona parte dei dispositivi ha un design molto simile. Sembrano quasi tutti degli schermi neri messi uno in fila all'altro.

Tra qualche anno potrebbe non essere così. Soprattutto con il nascente settore dei computer indossabili. Per esempio i Google Glass, o i vari smartwatch in circolazione, potrebbero diventare degli smartphone a tutti gli effetti.

LG ha mostrato già i primi passi verso qualcosa di diverso. Il modello Flex è curvo e usa materiali flessibili per evitare rotture dello schermo e rendere il dispositivo meno delicato. Con il modello G2, invece, ha mostrato come sia possibile costruire le batterie con un design diverso dal classico rettangolo, in modo da conservare più potenza.

Verso questa direzione c'è anche un altro sistema, che si chiama Chem. Questo progetto prevede la costruzione di una batteria flessibile. La società è riuscita anche a costruire una batteria sotto forma di cavi.

Cosa c'è di più flessibile in uno smartphone di un cavo? In questo modo sarà possibile aggiungere potenza usando dei cavi speciali. L'uso di questo sistema è fondamentale per costruire i dispositivi indossabili.

Basti pensare ad un computer sotto forma di maglia, oppure di un telefono completamente pieghevole. I centri di ricerca e sviluppo, dopo la batteria e lo schermo, si occuperanno di rendere flessibili anche gli altri componenti.

Tra qualche sarà costruito il dispositivo completamente pieghevole da portare in tasca e aprire, come un foglio, quando serve.

Commenta il post