Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Il MIT studia il Kinect con il sonar

Non so se vi è mai capitato di sentire un rumore nella notte, magari in un punto lontano di un edificio, e non sapere se ci fosse qualcosa di strano, qualcuno o un animale. In quei casi ho sempre sognato di avere un drone in grado di volare verso la direzione del rumore e mappare l'area, come nei film di fantascienza, per avere un'informazione completa sulle condizioni del pericolo.

Un drone poco rumoroso e pronto all'uso si potrebbe sviluppare. Per mappare l'area, invece, si può usare un sistema messo a punto nei laboratori del CSAIL (Computer Science and Artificial Laboratory) del MIT. Un sistema che fa uso delle onde radio.

Nella sperimentazione degli scienziati sono state utilizzate tre antenne poste in punti diversi di una stanza. Un algoritmo riesce a tradurre le informazioni captate dalle antenne e tradurle in coordinate. Le onde radio, infatti, creano un reticolo e come un sonar mappano gli spostamenti delle persone.

Non solo è possibile sapere quante persone sono presenti in una stanza, ma anche la loro posizione esatta con un margine di errore di 10 centimetri. In pratica il sistema del MIT permette di vedere la posizione delle persone in un edificio senza entrarvi. Sorpassando le barriere dei muri.

L'invenzione sarà messa a punto per un'applicazione pratica in nuovi prodotti. L'idea principale vede il supporto dell'industria della sicurezza, per fornire sistemi di allarme in grado di mostrare la posizione degli intrusi in una mappa, oppure semplicemente è possibile usarlo nel settore ludico.

Integrando il sonar nelle console da salotto si può monitorare lo spostamento delle persone in un'area gestendo anche il fattore profondità, in aggiunta ai sensori che rilevano i movimenti del corpo.

Commenta il post