Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

La NSA come Rinascimento tecnologico, tra computer quantistici e collegamenti ad onde

La missione Apollo, che ha portato l'uomo sulla Luna, è stato un vero e proprio motore per diverse industrie. Oltre a quelle impiegate nei materiali di costruzione dei componenti e nella formazione del personale, la ricerca per la missione ha portato alla nascita di tecnologie utilizzate oggi, come le connessioni wireless, la schiuma di memoria, l'aspirapolvere senza fili, il microonde, le lenti antigraffio e molto altro. In altre parole finanziare un progetto così grande porta a delle ricadute in vari settori.

Lo stesso meccanismo si applica con i grandi investimenti nella sicurezza nazionale americana. Anche se in questo momento è nell'occhio del ciclone, la NSA (National Security Agency) ha molto denaro e ciò porta a forti investimenti nella ricerca. Investimenti che avranno ripercussioni nei prossimi decenni.

Per esempio è voce di qualche giorno il tentativo di costruzione di un computer quantistico. Questo tipo di computer, su cui si investe da anni, permetterà di rivoluzionare il settore informatico. Mentre i computer attuali avanzano per sequenze, vale a dire inserendo i dati e calcolando il risultato, i computer quantistici funzionano per associazioni, proprio come la mente umana.

Tanto per fare un esempio: immaginiamo di voler sapere in quale stanza di un albergo c'è Mr X. Un computer normale apre una stanza per volta e controlla se c'è oppure no. Un computer quantistico riesce ad essere in tutte le stanze contemporaneamente. Tutto questo fa comprendere quanto possa diventare potente.

Questo tipo di tecnologie sarebbero utilizzate dalla NSA per scovare le password criptate. Anziché tentare una password per volta, il computer quantistico potrebbe provarle tutte contemporaneamente rilevando quella giusta.

Una tecnologia diversa, sempre attribuita alla NSA, è quella delle onde in grado di accedere ai computer off line. Si crede da sempre che un computer diventa inviolabile se non lo si collega ad internet.

Secondo recenti voci di corridoio, invece, la NSA avrebbe creato una pendrive in grado di collegarsi a un computer a distanza, anche se questi non ha accesso alla rete.

Ovviamente non si hanno conferme di queste tecnologie. E' pur sempre un'agenzia di intelligence. Chissà quanto di tutto questo è attribuibile alla leggenda e quanto alla realtà.

Commenta il post