Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Sony porterà il caschetto virtuale nella PS4 con il progetto Morpheus

Ufficialmente è dedicato alla divinità dei sogni, Morfeo, ma concretamente ricorda un personaggio del film Matrix. Morpheus portò il protagonista, Neo, nel regno virtuale di Matrix collegando un cavo posto su un connettore dietro la testa. Non ci sarà un cavo collegato al cervello, ma un caschetto da posizionare sugli occhi e sulle orecchie.

Presentato durante il GDC (Game Developers Conference) 2014, una conferenza che terminerà oggi a San Francisco, il Project Morpheus mira a costruire uno dei gadget più desiderati da collegare alla console PlayStation 4. In pratica Sony pone un concorrente ad un altro accessorio simile, l'Oculus Rift, di cui vi abbiamo anche parlato in passato.

Il design del Morpheus non è quello definitivo, anche se alla versione attuale è piuttosto attraente. Il dispositivo si posiziona sugli occhi, dove cala un display da 5" con qualità full HD, in grado di immergere l'utente nel gioco. I titoli che saranno costruiti ad hoc potranno sfruttare l'accelerometro e il giroscopio integrati. In questo modo quando si gira la testa, si guarda in alto oppure in basso, la visuale cambia all'istante. Dando una sensazione di immersione nella scena di gioco.

Per rendere il tutto ancora più coinvolgente, è stato sviluppato un sistema audio 3D che si base sul concetto di suoni binaurali. Il risultato è un suono sentito a distanza, che si avvicina quando ci spostiamo lungo il percorso del mondo virtuale. Ogni orecchio ascolterà un suono diverso come nel mondo reale.

Al momento non sappiamo quando sarà possibile provare il casco. Sony dice che il modello attuale è ancora un prototipo. Ma di certo entro il prossimo Natale potremo immergerci nei mondi virtuali costruiti dagli sviluppatori.

Commenta il post