Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Un computer comprende cosa gli accade intorno

In passato abbiamo trattato l'argomento computer vs umani. Il loro modo di ragionare, di gestire le informazioni e arrivare ad un risultato. Mentre lamente umana funziona per associazioni, vale a dire che unisce i pensieri di informazioni precedenti all'elaborazione attuale dell'informazione, i computer ragionano per sequenze. Prendono un pacchetto di dati, lo elaborano e forniscono un risultato.

Gli scienziati stanno lavorando per portare il sistema umano in quello meccanico dei computer. In pratica si tratta di far ragionare il computer per associazioni. Quando questo avverrà, sarà stato effettuato un passo avanti notevole nel settore delle intelligenze artificiali.

Anche la Carnegie Mellon University viaggia verso questa direzione. Lo dimostra un computer nel loro laboratorio che si chiama NEIL (Never Ending Image Learner). Un computer in grado di visualizzare delle immagini, estrapolare i suoi elementi e associarli ad altre immagini per comprendere il contesto.

Tanto per fare un esempio: un occhio di un bambini ha una sua forma e grandezza specifica. NEIL riesce a comprendere che è quello di un bambino perché lo ha visto in alcune foto dove c'erano dei bambini. Questo processo viene effettuato 24 ore al giorno, su 3 milioni di immagini in cui sono stati estrapolati 1.500 oggetti e 1.200 scene per ogni 500.000 immagini. Per un totale di 2.500 associazioni.

All'interno di NEIL ci sono tanti processori da formare 200 core, in modo da effettuare le associazioni velocemente. L'obiettivo è costruire dei robot che sanno esattamente dove sono perché sanno riconoscere gli oggetti della scena, generando delle risposte automatiche in base all'ambiente in cui si trovano.

In futuro un robot potrebbe vedere un corpo a terra da un lato, delle fiamme dall'altro e comprendere automaticamente che si tratta di una scena pericolosa, per attivare l'operazione di salvataggio.

Commenta il post