Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Secure Pro, la tastiera per scrivere con la cifratura a 128 bit

Con tutte le storie del caso Prism, degli scandali della NSA, la poca trasparenza delle intercettazioni e tutto il resto, non si può dire di navigare in acque tranquille per la privacy. Tra hacker, trojan, malware e l'altra robaccia che gira in rete, nessuno si sente al sicuro.

A volte basta un po' di buonsenso e stare attenti. Per esempio io non mi collegherei mai al sito della banca da un computer che non è mio. Non posso avere la sicurezza che qualcuno non abbia installato un keylog, vale a dire un programmino che registra qualsiasi testo impartito dalla tastiera.

Per questo tipo di soluzioni esistono anche delle tastiere speciali, come il modello Secure Pro prodotto da Matias. Una tastiera senza fili che manda un segnale cifrato a 128 bit con il sistema AES. In questo modo tutte le informazioni che arrivano al computer sono cifrate. In caso di registrazione dei comandi non sarà possibile stabilire quali pulsanti sono stati premuti.

La tastiera Secure Pro funziona con un ricevitore da inserire nella porta USB. La batteria interna, da ben 1.600 mAh, contente 6 mesi di autonomia, dopodiché deve essere ricaricata mediante un cavo USB.

Compatibile con Windows e OS X, ha dei tasti disegnati per una scrittura confortevole e integra un sistema per ridurre il rumore. Così mentre si digitano i tasti non si darà fastidio alle persone nelle vicinanze. La tastiera Secure Pro è in vendita nel sito del produttore per 169,95 dollari.

Commenta il post