Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Fluux, il materiale magnetico che si muove come un alieno

Ci sono alcuni film di fantascienza dove ci sono degli alieni senza forma. Degli esseri viventi formati da una materia liquida, in grado di strisciare, insediarsi negli interstizi, diventare qualcosa di definito solo all’occorrenza. Qualcosa del genere è nella capsula di Fluux.

A differenza di tanti soprammobili famosi, tra cui si annoverano le palline che battono tra di loro e la lampada fatta di blob che sale e scende, Fluux ha una forma più avveniristica e sembra una di quelle capsule da laboratorio, contenente l’ultimo ritrovato della genetica.

Il materiale contenuto si chiama LiquiMetal, da non confondere con il LiquidMetal che è molto diverso. Un materiale senza forma, che riesce a cambiare la sua formazione e densità in base alla carica elettrica impartita. Lo so, vi sembra di averlo già visto in passato, ma in quel caso eraFerrofluid: un materiale ricco di ferro, in grado di cambiare forma usando dei campi magnetici.

Il Ferrofluid, però, dopo un po’ perde la sua elettricità e si trasforma in un ammasso uniforme di liquido. Diventando inutile perché non più gestibile. Il LiquiMetal, invece, è frutto di una ricerca durata oltre 2 anni e resiste nel tempo.

Di colore blu/violetto, è racchiuso in un vetro mantenuto su una struttura di alluminio anodizzato. Tecnicamente non serve a nulla, può dare al massimo un tocco futuristico e addobbare una scrivania.

Il progetto, partito su Kickstater, ha raccolto quasi 6 volte la cifra iniziale richiesta. Con 75 $ + 20 $ per le spese di spedizione, si riceverà un’unità a partire da luglio.

Commenta il post