Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Samsung brevetta la tastiera virtuale per le dita

Il settore delle tecnologie indossabili è appena nato. Da alcuni mesi sono in vendita numerosi sensori, inoltre i big dell’elettronica stanno sviluppando dispositivi da indossare quotidianamente. Basti pensare allo sviluppo degli smartwatch, o agli occhiali di Google.

In tale panorama non può mancare Samsung, che attualmente è la società più grande al mondo per numero di smartphone venduti. L’azienda si guarda attorno e cerca di prendere il meglio dal settore, proponendo soluzioni proprie. E’ accaduto con il Samsung Gear per gli orologi intelligenti e accadrà anche per gli occhiali per la realtà aumentata.

A tal proposito la società coreana ha sviluppato un sistema per fare a meno delle tastiere fisiche e scrivere ugualmente. Per riuscirci c’è bisogno della realtà aumentata, che proietta una tastiera sulle dita. Lo schermo che diventa il filtro sull’occhio, infatti, mostra dei tasti là dove non ci sono.

Una comune tastiera ha 26 tasti fisici, se consideriamo solo le lettere. Le falangi di entrambe le mani, invece, arrivano a 24 se escludiamo i pollici. I pollici ci servono per premere su ciascuna falange delle dita. Per risolvere il problema Samsung ha considerato gli spazi appena sotto le dita.

In questo modo pigiando con i pollici sulle falangi si scriveranno i messaggi. Il sistema è stato brevettato e sarà utilizzato in futuro.

Commenta il post