Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Pubblicato da Kiro

Jibo, il robot che vi sarà subito simpatico

Probabilmente nel 2008 vi sarete trovati, come me, in una sala cinematografica per vedere Wall-e, il film cartoon di Disney. Nel film Wall-e si innamora di Eve, un robot destinato a controllare il pianeta Terra. Un robot con il volto formato da uno schermo, in grado di riprodurre le varie espressioni mediante delle forme.

Quel robot, Eve, potreste averlo. Non è ancora in grado di volare, ma può funzionare tranquillamente su una scrivania. Il progetto Jibo riprende l’uso dello schermo per visualizzare le espressioni del robot, ma non solo. Jibo è in grado di fare tantissime cose.

La presenza di due fotocamere consente di individuare i volti, scattare foto ed utilizzare video chat. Un microfono ascolta a 360°, permettendo al robot di ruotare la testa in direzione del suono mediante dei motori interni. Uno speaker gli consente di parlare e un algoritmo permette di sviluppare la sua intelligenza artificiale imparando costantemente.

Alto 28 centimetri e dalla base di 15 centimetri di diametro, raggiunte un peso di 2,7 Kg. I materiali utilizzati per la sua costruzione sono alluminio, vetro e plastica. Integra bluetooth, WiFi, un processore ARM e un sistema operativo basato su Linux.

MyJibo, la società che lo sviluppa, cerca fondi su Indiegogo. Per 499 $ si riceverà un’unità nel 2016. Quando sarà disponibile, mediante lo sviluppo di app, potrà occuparsi di tantissime cose, anche di domotica.

Commenta il post