Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Alcatel One Touch Snap, quando le caratteristiche tecniche hanno parola

Quali sono le prime cose e guardate durante la scelta di uno smartphone? La mentalità di fondo spinge a leggere dettagliatamente la scheda tecnica, tralasciando una componente essenziale: l'esperienza utente offerta dal sistema operativo. Chi acquista un dispositivo con Android, però, sa bene a cosa va incontro. Purtroppo, o per fortuna, ai produttori di telefoni non è data molta libertà nella personalizzazione del sistema operativo e questo li spinge a farsi concorrenza sotto due aspetti: la scheda tecnica e i prezzi applicati.

Alcatel, lasciando per un attimo la fascia economica del mercato, ha presentato il nuovo modello One Touch Snap durante il Mobile World Congress di Barcellona. Il dispositivo tenta di ammaliare gli utenti mediante la sua scheda tecnica. C'è da precisare che la società ha deciso di creare due versioni: una alleggerita di alcuni componenti e l'altra potenziata.

La versione di base non ha la connessione LTE, ma supporta il WiFi. Grande 130,3 × 67 × 9 millimetri, contiene uno schermo ampio 4,5 pollici con una risoluzione di 540 × 960 pixel. All'interno troviamo un processore Snapdragon da 1,2 GHz quad core, a cui si aggiunge 1 GB di memoria RAM e appena 4 GB di memoria di storage che può essere espansa mediante le schede microSD.

La fotocamera è da 8 megapixel e può registrare video in formato HD a 720p, a cui si aggiunge una fotocamera anteriore da 1,3 megapixel. Il fratello maggiore, che contiene il modulo LTE, ha uno schermo ampio 4,65 pollici ma la risoluzione cala a 480 × 854 pixel. Aumenta il processore, da 1,2 a 1,4 GHz e la fotocamera, sempre da 8 megapixel, registra in full HD a 1080p. Piccolo upgrade anche la fotocamera anteriore che passa da 1,2 a 2 megapixel.

La versione leggera sarà disponibile a partire da aprile, mentre quella avanzata a partire da luglio. Non so quanto valga scegliere un dispositivo leggendo soltanto la scheda tecnica, ma se siete dei fan di questa mentalità credo ce ne sia abbastanza per restarne soddisfatti.

Commenta il post