Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Clip e Mate, le stampanti fatte di cartone e plastica

Ricordo la mia prima stampante. Era una Panasonic ad aghi. Ricordate le stampanti ad aghi? Tramite un rullo veniva fatto passare un foglio e degli aghi passavano su un nastro inchiostrato per scrivere le lettere: una sorta di evoluzione delle macchine da scrivere. La cosa noiosa, però, erano i tempi di stampa: circa 3 minuti per ogni pagina.

Ben lontani dalle stampanti al laser che all’epoca esistevano già, ma erano molto costose e, per tale motivo, restavano ad appannaggio delle imprese che avevano bisogno di stampare molte pagine. Oggigiorno le cose, fortunatamente, sono cambiate. Ormai troviamo delle stampanti laser allo stesso prezzo di quelle a getto di inchiostro. Il vero dramma restano i toner che risultano, molte volte, essere più costosi delle stampanti stesse.

Sembra un paradosso, ma a volte conviene di più acquistare una nuova stampante piuttosto che acquistare un toner nuovo. In questo paradosso dell’elettronica c’è una vittima: la natura. Molte stampanti prendono la strada della discarica nonostante siano recuperabili e funzionanti.

A tal proposito Samsung ha presentato, durante l’International Design Excellence Awards, i modelli Clip e Mate costruite, rispettivamente, con il cartone e la plastica ABS. Il primo modello usa una copertura in cartone, quindi facilmente riciclabile, mentre il corpo della stampante è un modello standard.

Il modello Mate, invece, è fatto di plastica ondulata che non ha bisogno di viti per essere assemblata. Si compongono i vari pannelli tra di loro, in un modo che ricorda la costruzione dei mobili Ikea, e si ottiene l’involucro della stampante in cui aggiungere il corpo di stampa standard.

Entrambe sono laser e, credo, stampino solo in bianco e nero. Samsung è convinta di raggiungere due obiettivi: ridurre i costi di produzione e permettere di riciclare il corpo esterno riutilizzando il corpo hardware interno con altri involucri.

Se serve ad aiutare la natura ben venga. Al momento, però, non si conoscono le date di vendita dei due modelli.

Commenta il post