Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

E Ink Spectra, gli schermi ad inchiostro elettronico a tre colori

Con l'introduzione della tecnologia dell'inchiostro elettronico l'industria ha finalmente raggiunto uno degli obiettivi che si era posta dopo le promesse nei testi fantascientifici: quella dei giornali in grado di cambiare il loro contenuto in base al volere dell'utente.

Al momento l'inchiostro elettronico è utilizzato all'interno degli eBook reader e anche per la costruzione di alcuni orologi. Una rivoluzione che ha portato alla smaterializzazione dei libri cartacei generando un'industria degli eBook che fattura miliardi di dollari ogni anno.

L'uso degli schermi ad inchiostro elettronico, però, può sostituire la carta anche in altri ambiti. Basti pensare alle etichette intelligenti degli scaffali dei supermercati che possono cambiare automaticamente. In questo modo i gestori potranno modificare i prezzi velocemente e, nello stesso tempo, gli utenti potranno premere dei pulsanti per ricevere informazioni più dettagliate sui prodotti esposti.

Gli ambiti di utilizzo sono vari e aumenteranno con una crescita che avverrà quando i costi di produzione diminuiranno. Un altro aspetto che bisognerà curare è quello dei colori. Da tempo si attende l'arrivo degli schermi ad inchiostro elettronico colorato.

Una tecnologia che Eink ha realizzato mediante il modello Spectra che utilizza il nuovo sistema CAM (Color Active Matrix). Bisogna considerare che costruire schermi d'inchiostro elettronico colorati non è altrettanto semplice quanto costruire quelli a LED. L'inchiostro elettronico, infatti, funziona con delle microsfere che sommate formano i caratteri.

Per avere uno schermo colorato bisognerebbe avere delle sfere colorate che, combinate tra di loro e con il colore bianco e nero, permettano di costruire i colori. Eink, a tal proposito, è riuscita ad introdurre le sfere colorate di rosso. In questo modo il loro schermo consente di riprodurre 16 tonalità di grigio, il nero, il bianco e il rosso.

Tramite un sistema elettronico che consente di spostare le sfere verso l'alto e verso il basso, al fine di sostituire quelle rosse con quelle nere e creare i caratteri colorati, lo schermo riesce a rappresentare un passo avanti all'interno del settore.

In futuro sarà possibile gestire la presenza delle sfere introducendone altre. Solo allora avremo a disposizione degli schemi colorati d'inchiostro elettronico in grado di sostituire completamente i libri, i giornali e tanto altro.

Commenta il post