Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

eZoom, il sistema che ti permette di ritrovare l'auto con lo smartphone

Da alcuni anni, grazie alla diffusione del modulo GPS nei telefoni, sono nate tante applicazioni che permettono di localizzare il telefono in caso di smarrimento o furto. Servizi come Find my iPhone di Apple permettono di vedere la posizione del telefono su una mappa in tempo reale, cancellare i dati a distanza e far apparire sullo schermo un messaggio di esortazione nella restituzione del dispositivo.

Sono sistemi abbastanza efficaci che permettono di avere uno strumento in più in caso di perdita del telefono. Una società americana, però, ha pensato di usare lo stesso sistema per le automobili. Se è possibile ritrovare un dispositivo piccolo quanto uno smartphone, perchè non ritrovare un’auto intera? Così ecco l’idea per il sistema eZoom.

Siccome non tutte le auto hanno il GPS, SecurUS fornisce una scatoletta grande 70 x 44 x 21,6 mm e pesante 85 grammi. Una volta ricaricata va posizionata in una sezione nascosta dell’auto. La batteria, secondo i dati ufficiali, permette un’autonomia che va da 1 fino a 3 settimane. Volendo c’è un kit di potenziamento per aumentarne l’autonomia di 10 giorni.

Quando è attiva la scatoletta aggiorna la posizione dell’auto ogni 30 secondi. In questo modo, mediante un’applicazione per smartphone, sarà possibile ritrovare l’auto con una precisione di 13 metri. Nel caso in cui fosse rubata o semplicemente parcheggiata in un’enorme parcheggio in cui non si riesce a trovarla, l’applicazione permetterà di vedere dov’è sulla mappa.

Per utilizzare il sistema bisogna pagare una cifra di ingresso di 99 $ e associare un piano di abbonamento mensile. Una scelta commerciale che probabilmente ne frenerà lo sviluppo, ma di sicuro farà da apripista ad accessori simili. In futuro potremmo vedere la diffusione delle scatolette GPS da auto in tutti i negozi di elettronica.

Commenta il post