Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Hammerhead, il sensore per la bici che ti indica dove andare

Sapere dove andare è un’informazione non solo importante a livello metaforico, ma caratterizzante dell’epoca attuale, dove ormai tutti abbiamo uno smartphone munito di sensore GPS. Questo elemento ci permette di trovare le indicazioni per una meta molto velocemente e in qualsiasi momento, permettendoci di non perderci mai.

Dopo aver visto tante proposte per la navigazione e le mappe correlate, ora l’industria si sta prodigando nel cercare delle soluzioni in grado di far accedere a queste informazioni in maniera veloce, offrendo la possibilità di avere le indicazioni eliminando le distrazioni mentre si guida. Per le automobili, per esempio, si stanno sperimentando dei sistemi per visualizzare le indicazioni sul parabrezza. L’accessorio di cui parliamo oggi, però, è dedicato ai ciclisti.

Hammerhead è uno strumento a forma di T dal contenuto tecnologico. Va posizionato sul manubrio della bici, mediante un aggancio, e conversa con lo smartphone. Mediante un’applicazione per iOS e Android, infatti, l’accessorio riceve le informazioni sul tragitto traducendole in comandi luminosi. Una serie di LED illumineranno l’estremità del dispositivo indicando la direzione da percorrere.

I LED indicano, mediante l’uso dei colori, la distanza che separa dalla meta e la velocità di percorrenza. Sulle punte sono presenti anche delle luci per illuminare la strada di sera. Utilizzandolo, secondo i dati ufficiali, lo smartphone può offrire informazioni per almeno 5 ore, mentre Hammerhead funziona per 20 ore con una carica.

La sua costruzione è collegata ad un progetto avviato su Dragon Innovation e la startup che se ne occupa richiede almeno 145.000 $ per avviarlo. Nel momento in cui vi scrivo sono arrivati a 44.000 $. Se le cose andranno in porto per 75 $ si potrà ordinare un’unità che sarà spedita a partire da maggio 2014.

Commenta il post