Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi
Il Sony Xperia Z provato per voi

Gli economisti definirebbero il settore degli smartphone come un oceano rosso, ben distante dall'oceano blu dove ci sono pochi pesci. La metafora dell'oceano blu e dell'oceano rosso serve a comprendere la difficoltà delle aziende nell'insediarsi in settori dove ci sono tantissimi concorrenti. In quello dei telefoni intelligenti, per esempio, Sony, dopo il recente divorzio da Ericsson, tenta di conquistare quote di mercato attraverso la sua punta di diamante: lo Xperia Z.

In giro ho raccolto molti apprezzamenti per questo telefono. Sony probabilmente sta raggiungendo i suoi obiettivi. Personalmente ho provato il dispositivo per alcune settimane e ci sono state alcune cose che mi hanno entusiasmato, ma ho registrato anche alcune perplessità.

Il dispositivo è grande 139 × 71 × 7,9 mm e pesa 146 grammi. Per le sue dimensioni, che integrano uno schermo da 5 pollici, appare molto leggero nella mano. I materiali sono di qualità e offrono una sensazione di solidità. Ben lontana dalla sensazione offerta dalla plastica di alcuni dispositivi. La superficie di vetro riflettente, come tutti i tipi di vetro, non è immune alle ditate.

Per risolvere questo problema la società ha applicato una soluzione definitiva: la possibilità di sciacquarlo sotto l'acqua. Grazie alla presenza di alcune valvole che coprono gli ingressi del jack per le cuffie, per il cavo microUSB per la ricarica, della Sim card, della memoria microSD, il dispositivo resiste fino a 1 metro di profondità per 30 minuti grazie alla conformità con le specifiche IPX5/7. Questo significa che sarà possibile lavarlo con l'acqua per eliminare le tracce di polvere e di ditate.

La soluzione è molto utile anche per i distratti. In questo modo se si gioca con il proprio telefono nei pressi di una fontana, di una piscina o semplicemente in una pozzanghera non bisognerà temere di distruggere il telefono nel caso cadesse in acqua. Fate attenzione, però, che per funzionare il sistema ha bisogno che tutte le valvole siano chiuse. Un fattore da non trascurare nel caso ascoltaste della musica passando dal jack per le cuffie.

Per quanto riguarda l'audio il volume è più potente dell'iPhone 5. La mia perplessità, però, sta nel fatto che lo speaker è stato messo in basso a destra nella cornice. Per mia esperienza quel settore del telefono è coperto molto spesso dalle dita quando si usa il dispositivo nella mano sinistra. In questo modo si tende a coprire lo speaker con i relativi problemi di ascolto. Personalmente l'avrei spostato in un'altra direzione.

Lo schermo, munito di tecnologia Bravia Engine 2 offre colori pieni. Visualizzando la stessa immagine all'interno dello Xperia Z e di un iPhone 5, allo stesso livello di luminosità, il secondo è apparso più luminoso con performance migliori anche per il grado di visualizzazione delle immagini quando si posizionano i dispositivi di traverso. I colori dello Xperia, però, sono apparsi più corposi e, probabilmente, più vicini alla realtà.

Il comparto fotografico è curato molto bene con un sensore Exmor RS da 13 megapixel che scatta foto luminose e a una velocità elevata. Lo stesso sensore permette anche di registrare filmati in formato full HD. Considerando che tutto questo è associabile all'impermeabilità del dispositivo il tutto diventa estremamente utile. Basta munirlo di una custodia resistente per utilizzarlo anche per gli sport estremi.

La batteria consente di arrivare a fine giornata ed è un bene considerando che uno schermo così ampio tende a consumare molta energia. In caso di urgenza Sony ha pensato ad una tecnologia chiamata Stamina, che limita il traffico dati di alcune applicazioni quando il telefono è in standby. In questo modo si risparmia batteria aumentandone l'autonomia.

Riassumendo il dispositivo è molto valido ed è probabilmente tra i migliori in commercio per il settore Android. La sua caratteristica più potente è sicuramente la resistenza all'acqua il che lo rende unico nel suo genere. La direzione intrapresa da Sony sembra quella giusta sarà interessante vedere gli sviluppi futuri della famiglia Xperia.

Commenta il post