Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Kapture, il bracciale che registra l'audio della tua vita

Quando ero piccolo, come accade a tanti bambini anche oggi, passavo alcune ore di fronte la Tv per seguire i miei cartoni animati preferiti. In quel periodo in programmazione c’erano chicche come Holly e Banji, Mila e Shiro, i Cavalieri dello Zodiaco, I misteri della pietra azzurra, l’Ispettore Gadget e molti altri. Come oggi, anche allora c’erano gli spot televisivi localizzati, il che si traduceva in tanta pubblicità di giocattoli. Nulla di male, a me andava benissimo.

Il problema è che ad ogni giocattolo tentato di convincere mia madre a comprarlo e lei, sfinita dalle continue richieste, mi rispondeva sempre di sì. Ovviamente poi non comprava nulla e alle mie obiezioni per il mancato acquisto mi rispondeva di non avermi promesso nulla. Mai mentire ad un bambino, sapevo di aver ragione ma non avevo le prove.

Avrei dovuto avere con me il bracciale costruito da Kapture. Questo bracciale registra costantemente 60 secondi di audio. Significa che mettendolo al polso registra e cancella costantemente gli ultimi 60 secondi di audio. Quando si fa tap sulla sua superficie, però, il file audio viene salvato e mandato via bluetooth allo smartphone al quale è collegato. Il risultato? La prova audio pronta per essere salvata o condivisa nei social network.

Il meccanismo diventa utile in molte occasioni: per registrare le prime parole del proprio bambino, per registrare un evento importante, per prendere in giro gli amici quando dicono frasi assurde e così via.

Il bracciale misura 27,5 x 35 x 13,2 millimetri e pesa 28 grammi. All’interno c’è una batteria da 120 mAh che consente 24 ore di autonomia. Non manca l’accelerometro, la vibrazione e alcuni LED colorati. Quando la batteria è scarica la si potrà ricaricare con la porta microUSB.

Nato come progetto su Kickstarter, il Kapture ha superato la soglia dei 150.000 $ richiesti per iniziare la produzione. Con 99 $ si riceverà un’unità, a cui bisognerà aggiungere 15 dollari di spedizione, a partire da marzo del 2014.

Commenta il post