Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Microsoft vuole le teleconferenze olografiche

In tutti i film di fantascienza c'è sempre un dispositivo in grado di creare un ologramma. Questo tipo di tecnologia, al momento nelle sue prime fasi di sperimentazione, permetterà di proiettare la presenza di una cosa o di una persona nell'ambiente circostante come se fosse realmente in quella posizione.

Come mi ripeto sempre durante la visione di un film di fantascienza: ciò che la mente dell'uomo può pensare può anche essere realizzata. È solo una questione di tempo e di ricerca. In fondo se ci pensiamo le tecnologie attualmente disponibili, come una semplice video chiamata, una trentina di anni fa erano completamente impossibile.

Un giorno, quindi, sarà possibile vedere il nostro interlocutore mediante un ologramma che ne riproduce le fattezze. A tal proposito Microsoft sta lavorando al progetto Viewport che prevede la costruzione di un sistema di teleconferenze in 3D utilizzando degli ologrammi.

Per funzionare ogni interlocutore dovrà essere di fronte ad una postazione ad hoc che fa un uso di un sistema di telecamere a colori e ad infrarosso. Poste ad una distanza e altezza diversa, le telecamere riescono a riprendere varie angolazioni del soggetto trasformandolo, attraverso un apposito software, in un ologramma.

Per funzionare il sistema ha bisogno che la ricostruzione sia posta in un determinato ambiente a cui bisognerà assistere ponendosi in una posizione predefinita. Solo in quella posizione si genera l'effetto ottico generato dal software che permette di vederne il risultato.

Qualche anno fa Microsoft acquistò Skype per circa 8,5 miliardi di dollari. Una cifra enorme che potrebbe essere giustificata con l'integrazione di queste tecnologie. In futuro, oltre a parlare con il nostro interlocutore, lo potremo vedere attraverso una ricostruzione in tre dimensioni.

A tal proposito la società di Redmond sta già cercando degli ingegneri attraverso il suo sito istituzionale. L'obiettivo è trasformare il progetto Viewport in qualcosa di concreto e commercializzabile.

Commenta il post