Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Morphees, altra tecnologia per gli smartphone pieghevoli

Qualche giorno fa abbiamo parlato del concept del MorePhone, un telefono in grado di cambiare forma in base al tipo di notifica che l'utente riceve. Questa piccola finestra sul futuro lascia comprendere come le aziende stiano investendo nel trovare delle soluzioni da applicare negli smartphone dei prossimi anni.

Per dimostrarvi che questo concetto base non sia un caso isolato, vi riporto un'altra ricerca che è portata avanti dall'Università di Bristol. I ricercatori stanno sviluppando un sistema che, oltre a piegare gli schermi, permette di cambiare forma al telefono.

Questa volta alla base del sistema non c'è il bisogno di modificare il design a seconda della notifica ricevuta, ma cambiare la forma del telefono in base alle esigenze. Lo smartphone, così, si può trasformare in una console di gioco cambiando la forma delle sue estremità, oppure può essere piegato per un trasporto migliore o, ancora, può cambiare la sua forma all'istante per preservare la privacy: lo schermo si potrebbe girare nella direzione opposta a quella degli occhi degli utenti curiosi seduti vicino a noi.

Il sistema per funzionare utilizza delle tecnologie come i DEAP (dielectric electro active polymers) e gli SMA (shape memory alloys). Sostanzialmente sono dei polimeri che riescono a cambiare la lunghezza degli elementi metallici posti all'interno tramite un impulso elettronico.

La difficoltà maggiore che divide il prototipo dal prodotto commercializzabile è attualmente trovare dei materiali elastici e duraturi. Bisognerà trovare una lega speciale in grado di rendere flessibile l'hardware e, soprattutto, un materiale da utilizzare per costruire la scocca esterna in grado di cambiare forma senza rovinarsi.

I ricercatori sono ottimisti e credono di giungere al bandolo della matassa entro massimo 10 anni. Gli smartphone del 2023 potrebbero essere completamente diversi da quelli attualmente in commercio.

Commenta il post