Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Nextivity Cel-Fi, il dispositivo per amplificare il segnale dell'operatore

Alcuni mesi fa, durante la Social Media Week di Milano, ci fu un panel dedicato all'argomento dello sviluppo della tecnologia 4G e dei suoi sviluppi futuri. In quell'occasione un mio commento su Twitter circolo nella sala. Era un commento che elogiava la velocità delle commissioni 4G ma poneva l'interesse su un problema fondamentale: la copertura della rete.

È inutile avere una connessione velocissima in determinate aree se, usciti dalle grandi città, si finisce sotto copertura EDGE e si naviga lentamente. Tanto lentamente da non poter usufruire di alcuni servizi. Quello della copertura è un problema che non riguarda soltanto gli ambienti aperti, ma anche quelli chiusi.

Alcune volte, in determinate zone dove il segnale è già debole di suo, le mura di un palazzo potrebbero schermare ulteriormente il segnale e non permettere l'accesso alla rete con i relativi problemi di reperibilità e di navigazione in Internet. Per questo tipo di problemi si sta diffondendo un dispositivo: il Nextivity Cel-Fi.

L'accessorio è formato da due componenti: uno da posizionare vicino ad una finestra o nella zona dove il segnale dell'operatore è più forte, mentre l'altro va posizionato al centro della casa o dell'ufficio. Senza richiedere installazioni particolari o configurazioni difficili, il dispositivo posto alla finestra amplifica il segnale dell'operatore rendendolo più forte e lo spedisce al dispositivo posto al centro della casa.

Un solo ripetitore può coprire un'area di 1235 m², ma volendo se ne possono installare più di uno per coprire gli ambienti più grandi. Ad operazione effettuata si potrà usufruire del segnale pieno in tutta l'area è utilizzare i servizi offerti dal proprio operatore evitando il fenomeno della ricerca del segnale, con imbarazzanti spostamenti della mano e del braccio in giro per l'edificio.

Molti operatori stanno offrendo il Nextivity Cel-Fi con dei piani in abbonamento, ma volendo si può acquistare on-line con un prezzo che varia dai 300 ai 400 euro.

Commenta il post