Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Off Pocket, il sacchetto che rende il telefono irraggiungibile

Il caso PRISM non fa dormire molte persone. Da quando è stato scoperto che la NSA, l'agenzia di intelligence americana, monitora molte conversazioni telefoniche, scambi di messaggi e il contenuto dei servizi Internet, molte persone si sentono spiate. Probabilmente non c'è nulla da temere, ma di sicuro a nessuno fa piacere sapere che dall'altra parte del telefono potrebbe esserci una terza persona in grado di ascoltare.

In molti film, inoltre, viene mostrato che i servizi di intelligence possono individuare una persona in pochi istanti mediante la triangolazione del cellulare. A tutto questo si può aggiungere un ulteriore fattore: la volontà di non essere rintracciati per nulla. Vuoi per una questione di privacy o semplicemente per evitare le scocciature, a volte si vorrebbe isolare il telefono per non essere rintracciabili.

A tutte queste esigenze risponde una startup americana attraverso l'accessorio Off Pocket. Dopo un'attenta selezione dei materiali, la startup ha scelto una stoffa metallica in grado di isolare tutte le onde radio riprodotte dal telefono. Una volta inserito lo smartphone all'interno del sacchetto e chiuso il tutto attraverso degli elastici, il telefono diventa impossibile da contattare.

In base ai loro test si evince che vengono annullati i segnali del cellulare, del GPS e del Wi-Fi. Le bande bloccate vanno dagli 800 MHz fino al 2,4 GHz e vengono bloccati i segnali legati ai protocolli CDMA, GSM, DCS, PHS, 3G e 4G.

Il dispositivo è anche resistente agli schizzi ed è disponibile in due grandezze in modo da funzionare con la maggior parte dei dispositivi in vendita. Nato come progetto su Kickstarter richiede il pagamento di $ 85, cui bisogna aggiungere $ 15 di spese di spedizione, per ricevere un'unità quando sarà pronta per il prossimo ottobre.

Ma in tutto questo, come vorrebbe la tradizione, non si potrebbe semplicemente spegnere il telefono?

Commenta il post