Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Pubblicato da Kiro

Revolv e Google Glass, un sistema per la domotica con la voce

Fino a qualche anno fa quando parlavamo di domotica era un po’ come effettuare un tuffo nel futuro. I video di concept ci mostravano cose molto interessanti: poter accendere le luci a distanza, regolare la temperatura prima di entrare in casa, accedere lo stereo, sintonizzare la Tv e molto altro. Tutte cose che sembravano essere scaturite da un film di fantascienza.

Quella fantascienza, però, adesso è realtà. In commercio esistono tantissimi kit che permettono di automatizzare parte degli elettrodomestici di casa. I prezzi, fortunatamente, stanno anche calando e non è necessario spendere migliaia di euro per realizzare la casa comandata a distanza.

Revolv, per esempio, ha realizzato un dispositivo che fa da hub. In pratica diventa una sorta di maggiordomo universale in grado di conversare con i dispositivi supportati, in modo da gestire tutto attraverso una singola applicazione per smartphone. Il suo sistema può controllare l’audio degli impanti Sonos, le lampadine a LED Philips Hue, gli interruttori Belkin, le serrature Yale Lock e molto altro.

La cosa interessante è che l’applicazione integra una serie di funzioni molto utili, come la programmazione per orario e la prossimità nell’abitazione. Sono funzioni che possono essere utilizzate, per esempio, per aprire automaticamente la porta quando ci avviciniamo ad essa e accendere le luci appena mettiamo piede in casa. Si può anche regolare il termostato per riscaldare la casa in determinati orari.

Questo kit costa 299 $, ma l’effetto WOW è generato dalle sperimentazioni con i Google Glass. Alcuni sviluppatori stanno lavorando sulla fusione tra i due sistemi, in modo da comandare la casa direttamente dagli occhiali con la realtà aumentata. In questo modo non sarà necessario passare dall’applicazione, ma si potrà comandare tutto con la voce.

Tra qualche anno dire “accendi le luci e metti il mio brano preferito” potrebbe essere un comando come un altro da dare alla propria abitazione.

Commenta il post