Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Pubblicato da Kiro

Tactilu, il braccialetto per accarezzare le persone a distanza

Secondo una leggenda i dinosauri si sono estinti perché non c'era nessuno in grado di accarezzarli. Anche se questa frase può far sorridere, in realtà il gesto di una carezza può essere molto potente. Basti pensare alla carezza che avviene tra una madre e il suo bambino.

Anche i più duri, le persone più serie e quelle che sembrano impenetrabili primo poi avranno l'esigenza di ricevere una carezza. La carezza è anche alla base dei rapporti amorosi, dell'affetto, delle relazioni tra le persone e anche se in un determinato momento possono sembrare banali, quando mancano diventano il tesoro perso più grande del mondo.

Per tale motivo, dedicandolo a tutte le persone che durante la giornata sono lontane tra di loro, la società polacca Pangenerator ha creato un accessorio molto speciale: il bracciale Tactilu. Dopo una lunga fase di sperimentazione si è arrivati ad un modello funzionante.

Il dispositivo deve essere inserito attorno al polso sinistro. Sul lato superiore contiene una superficie touchscreen che si collega via Bluetooth ad uno smartphone. Tramite un'apposita applicazione che si collega alla rete, i tocchi impartiti sulla superficie vengono registrati e trasmessi all'applicazione collegata al braccialetto del destinatario.

Sull'altro lato del braccialetto, quindi all'altezza del polso, è presente un materiale elastico chiamato flexinol. Sotto la superficie di questo materiale ci sono dei piccoli martelletti che scorrendo simulano il tocco di una carezza. Il tutto è amministrato mediante un processore Arduino Pro mini controller.

Se due persone distanti tra di loro posseggono il Tactilu e utilizzano la stessa applicazione nel loro telefono possono mandasse a distanza le carezze durante il giorno. Potrebbe diventare un accessorio molto importante per chi vive storie a distanza.

Il progetto al momento è ancora in fase di sviluppo e attualmente non si conosce il tempo di commercializzazione del dispositivo.

Commenta il post